Ti trovi qui: Home | Idee di Viaggio | Cosa Vedere ad Amsterdam? Itinerari, Consigli e Informazioni Utili

Cosa Vedere ad Amsterdam? Itinerari, Consigli e Informazioni Utili


cosa fare e cosa vedere ad amsterdam

Amsterdam, capitale dei Paesi Bassi nata nel XIII secolo da un piccolo villaggio di pescatori, è oggi una affascinante metropoli cosmopolita, con il titolo di centro più aperto e tollerante d’ Europa.

Città  dei mulini a vento, dei tulipani, dei diamanti, degli zoccoli di legno e della birra!
Per chi visita Amsterdam per la prima volta, è utile pianificare un po’ prima la propria vacanza.
La metropoli infatti offre così tante attrattive, dalla cultura al divertimento, che si rischia di disperdersi tra i vari richiami, perdendo le migliori destinazioni.

Spesso meta ambita dai più giovani per la sua famosa vita notturna e i numerosi locali, Amsterdam è rinomata anche per le molteplici attività  culturali, le architetture antiche e moderne, e i suoi musei.
Qui, fra i tanti, troverete il Van Gogh Museum, il Rijksmuseum (il museo statale di Amsterdam) e la Casa di Anna Frank.

Ma prima di cominciare a informarsi su dove andare e cosa fare, qual è il periodo migliore per visitare la città?

Il clima in Olanda è relativamente umido, con piogge frequenti e nebbia a volte in autunno e primavera. Ottobre e Marzo invece sono caratterizzati da forti raffiche di vento.

Il periodo migliore è quindi quello dei mesi più caldi: da Giugno ad Agosto le temperature sono tra i 21 e i 26 gradi; raramente il termometro sale sopra i 30 gradi.

Amsterdam è comunque una città  vivace e piena di interessanti eventi durante l’ intero corso dell’anno e il clima non è mai estremo, quindi è piacevole visitarla anche durante la bassa stagione con l’incentivo di risparmiare un bel po’ anche sui voli e gli hotel.

La top 10 delle attrazioni turistiche:

Van Gogh Museum – offre una delle più grandi collezioni mondiali dedicate al pittore olandese con i suoi 200 dipinti e 550 disegni e acquarelli. Qui si trovano anche oggetti personali di Van Gogh e dipinti, opere grafiche e sculture di suoi contemporanei come Delacroix e Gaugain.

Rijksmuseum - il più grande museo d’ Olanda, uno splendido palazzo neorinascimentale con inserti gotici che ospita una estesa panoramica sull’arte locale, dal medioevo ai capolavori del Secolo d’ Oro.

Stedelijk Museum – il museo di arte moderna e contemporanea di Amsterdam, da Picasso, Chagall agli impressionisti, dal Suprematismo al gruppo olandese De Stijl, dagli Espressionisti tedeschi al gruppo CoBra, dall’actione painting alla pop art.

Piazza Dam – da qui proviene il nome della città: questa importante piazza rappresenta infatti il cuore di Amsterdam. Dominata dal Palazzo Reale (Koninklijk Paleis) e dalla Chiesa Nuova (Nieuwe Kerk) è un continuo allegro viavai di persone e artisti di strada.

Dall’ altro lato, separato da auto e tram, nella piazza si trovano cafè, hotel e negozi, il Museo delle cere di Madame Tussauds e il National Monument, obelisco di pietra alto 22 metri e dedicato alle vittime della Seconda Guerra Mondiale.

Qui in periodo di feste anche numerose giostre, Luna-Park, bancarelle e persino una pista da pattinaggio su ghiaccio durante il periodo Natalizio.

Leidseplein - centro del divertimento e della vita notturna di Amsterdam, l’ area attorno a questa piazza è piena di cafè, pub, club, coffeeshops, ristoranti di ogni genere, hotel, cinema e centri culturali.

Rembrandtplein – dal nome della statua di Rembrant che vi è collocata, è anche questo un importante centro di vita notturna con pub, cafè, hotel, nightclub, ristoranti e importanti cinema come lo spettacolare Tuschinski in esotico stile Art Decò.

Vondelpark – il più famoso e grande parco pubblico d’ Olanda in stile inglese, è dedicato al poeta Vondel di cui si trova anche una monumentale statua.
Importante attrazione sia per la gente locale che per migliaia di turisti, qui le persone si ritrovano per rilassarsi, ascoltare musica e godere dei numerosi artisti di strada che si esibiscono, fare acrobazie sui pattini o sedersi semplicemente nei cafè che sorgono al suo interno.

Waterlooplein – il più conosciuto mercatino delle pulci di Amsterdam sorge proprio in questa piazza. Aperto dal lunedì al sabato, attrae moltissimi visitatori che possono acquistare souvenir, antiquariato, abbigliamento trendy o vintage.
Qui sorgono anche numerosi cafè (con terrazze all’ aperto in periodo estivo), il museo Rembrandt, la Stopera.

De Jordaan - un quartiere caratteristico di Amsterdam sviluppatosi all’ inizio del Secolo d’ Oro.
Originariamente un quartiere operaio, è oggi uno dei centri più costosi con locali alla moda, gallerie d’ arte, ristoranti e negozi di classe. Oltre un quarto delle abitazioni presenti sono dimore storiche le cui facciate sono un vero e proprio spettacolo.

Casa di Anne Frank – allestita nel 1960 a museo, si trova ai numeri 263 – 265 lungo il canale di Prinsengracht.
La famosa giovane ebrea tedesca si nascose qui per più di due anni insieme alla sua famglia durante l’occupazione nazista. Nel museo vengono mostrati dei particolari audiovisivi e, nella stanza appartenuta ad Anne Frank, si trovano ancora appese persino delle foto di attrici famose collezionate dalla ragazza.

Una volta arrivati ad Amsterdam non dimenticate poi di assaggiagiare alcuni piatti tipici della cucina olandese, famosissime le zuppe (esistono addirittura alcune catene “take away” che le servono), le omelette (chiamate “pannekoeken“) dolci e salate con farcitura a piacimento e le croquette, delle specie di crocchette con ripieno di carne o formaggio e verdure.

Tra i dolci da segnalare le gustose torte di mela (“appeltart“) spesso servite con panna montata fresca, le “siropwaffels” (cialde farcite con sciroppo di zucchero); e i poffertijes (specie di piccole pannekoeken da mangiare caldi con burro e zucchero a velo).

Nella Venezia del nord, chiamata così per la sua affascinate e ricca rete di canali, non mancano quindi le occasioni e le bellezze degne di nota.

Amsterdam offre un divertimento assicurato per tutte le età e per tutti i gusti ma ricordate di rispettare le regole civili del paese per non incappare in spiacevoli situazioni.

Città liberale e tollerante segue e tiene ad importanti norme come non camminare sulle piste ciclabili, non fumare sui treni, eviare di parcheggiare in centro, munirsi di apposito biglietto per i viaggi sui mezzi pubblici, non bere alcohol per strada e non schiamazzare di notte.

Non è consentito fare foto alle ragazze in vetrina, potrebbe causarvi dei problemi, e divieto per i minorenni di entrare nei coffeeshop. Qui di seguito il trailer di questa affascinante città tutta da scoprire. Amsterdam! Pronti a partire?

Buon viaggio da Nerverland.com

Cerchi un b&b ad Amsterdam? Prova a cercare su Booking.com

Cerchi un Hotel ad Amsterdam? Cercalo su Hotels.com!

Prenota il tuo Volo Low Cost per Amsterdam con eDreams!

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

2 commenti

  1. Francesco Boni

    Ciao, ho visto che avete usato la mia foto per il vostro sito, con la presente vi invito a cancellarla o a pagare i diritti d’autore perchè è sotto copyright.

    Distinti saluti.
    Francesco Boni

  2. Ciao Francesco, sono Viviana e collaboro con Nerverland.com.
    Ho trovato la tua foto su Google Immagini e, siccome mi è piaciuta e non avevo trovato riferimenti al copyright, l’ho inserita.
    Mi dispiace che la foto fosse tua e che è protetta dai diritti d’autore, abbiamo provveduto subito a modificare l’immagine e ci farebbe piacere se tu ci dessi l’oppurtunità di utilizzare la tua foto riportando i tuoi dati e la proprietà stessa della foto, anche all’interno dell’articolo.
    Ci scusiamo in ogni caso per il disagio,
    Nerverland.com

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top