Home | Eventi nel mondo | Notizie Sul Turismo | Google Flights: Cerca i Voli Low Cost Con Google?
google flights

Google Flights: Cerca i Voli Low Cost Con Google?

google flightsL’anno scorso, a luglio, Google in una delle sue acquisizioni aveva acquistato anche una software house ITA pagando settecento milioni di dollari.

L’ITA acquistata era specializzata nel settore del ticketing sui viaggi (biglietti per viaggi): l’acquisizione oggi ha permesso a Google di implementare le applicazioni di quest’ITA all’interno di Google Flights, un nuovo sistema che permette di ricercare e prenotare i biglietti aerei.

Obiettivo di Google Flights è cercare di catalogare ed organizzare al meglio le informazioni contenute sui vari siti internet per offrire agli utenti il meglio del web: con una cartina grafica sarà possibile inserire la località di partenza e l’aeroporto di destinazione, al resto ci penserà Google Flights: ci verrà mostrato un elenco con i prezzi dei biglietti aerei (solo i più economici) e la durata del volo.

Il servizio di Google Flights, per adesso, è disponibile esclusivamente in America e copre solo alcune rotte degli Stati Uniti, ma a quanto pare dopo un periodo di test verrà lanciato in tutto il mondo.

Diversi tour operator hanno lamentato questo ingresso di Google all’interno del mondo dei biglietti e dei voli low cost, perchè ovviamente hanno paura di perdere una gran fetta di utenti e di mercato, proprio per questo motivo anche il Ministero di Giustizia degli Stati Uniti ha chiesto a Google di assicurare che il servizio potrà essere sviluppato anche in collaborazione con altre aziende di software e travelling.

A quanto pare, dalle prime voci apparse online, Google Flights è fatto veramente bene, e tutto quello che c’è dietro piuttosto sofisticato, tanto da permettere di comparare i prezzi, vedere i fusi d’orario, i cambi in tempo reale e fare delle ricerche visuali.

Attualmente la prenotazione dei voli però avviene al di fuori di Google (l’utente viene dirottato poi verso il sito internet di intermediari o della compagnia aerea, ma nulla di strano che nella versione definitiva sarà possibile pagare direttamente all’interno di Google.

Tu cosa ne pensi di questa novità? Lascia il tuo commento su Nerverland.com, il portale dedicato alle vacanze, i voli low cost ed i viaggi 😉

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

Check Also

Ottenere il modulo ESTA per entrare negli USA

Ottenere il modulo ESTA per entrare negli USA

Fare una vacanza in America è sicuramente il sogno di tutti, proprio perché gli USA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *