Home | Idee di Viaggio | Città Italiane | La Sardegna e le sue attrattive turistiche
La Sardegna e le sue attrattive turistiche

La Sardegna e le sue attrattive turistiche

La Sardegna e le sue attrattive turistiche

La Sardegna e le sue attrattive turistiche

Non occorre essere dei provetti viaggiatori per conoscere, anche solo di nome o attraverso foto, racconti e fama, quelle che sono le meraviglie della Sardegna. Il territorio sardo, ricco di bellezze naturali e di attrazioni storico-artistiche, è infatti uno dei più ricchi d’Italia. Non a caso la Sardegna è tra i primi posti nella lista delle mete vacanziere più amate da italiani e stranieri.

Seconda isola più estesa del Mediterraneo, la Sardegna può contare innanzitutto su di un patrimonio naturale particolarmente affascinante. Lungo le coste è possibile visitare paesini caratteristici e località alla moda. Basti pensare alla Costa Smeralda e alla quantità enorme di turisti che ogni anno approda a Porto Cervo. Non è da meno la bella Alghero, l’affascinante Oristano e la città di Cagliari. Fanno parte del territorio sardo anche alcune isole che, per paesaggi e biodiversità rappresentano un vero e proprio gioiello del turismo italiano. L’isola di Sant’Antioco, situata lungo il litorale sud-occidentale, è particolarmente amata dagli appassionati di immersioni. Sant’Antioco, nota per la cultura enogastronomica e per la tradizione della pesca del tonno, è anche un vero paradiso per gli studiosi di storia e di archeologia.

Le medesime bellezze naturali sono presenti nell’isola dell’Asinara, collocata nella direzione opposta, lungo la costa nord-occidentale. Caratterizzata da una vegetazione particolarmente ricca e da una gran varietà di paesaggi, l’Asinara è anche celebre per la presenza di notevoli attrazioni turistiche tra le quali spiccano l’omonimo castello e diverse torri.

Non perdete, poi, l’incantevole isola della Maddalena, un vero paradiso posto nel cuore delle Bocche di Bonifacio. Poco distante troverete, infine, l’isola di Caprera, altro importante gioiello del territorio sardo. Ricordiamo, per concludere, la bellissima isola di San Pietro dove l’incontro tra storia, arte, cultura e natura raggiunge il suo acme.

Non sarà difficile arrivare in Sardegna. Per rendere il vostro viaggio davvero speciale rinunciate all’aereo e scegliete il traghetto. Il servizio traghetti per la Sardegna, gestito da diverse compagnie, garantisce corse orarie dalle prime ore del mattino a sera inoltrata; potete visionare gli orari dei traghetti per la Sardegna qui. Non dovrete fare altro che compilare un form online con tutti i dati richiesti e acquistare il vostro biglietto. I porti di partenza sono Civitavecchia, Genova, Livorno, Piombino, Napoli, Palermo e Trapani, mentre quelli di arrivo sono Arbatax, Cagliari, Golfo Aranci, Olbia e Porto Torres.

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

Check Also

gaeta cosa vedere

Gaeta: Cosa Vedere?

Gaeta: Cosa Vedere? – Hai deciso di organizzare un weekend a Gaeta ma non sai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *