Home | Eventi nel mondo | Notizie Sul Turismo | Cosa sapere prima di andare a New York in vacanza
Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza
Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza

Cosa sapere prima di andare a New York in vacanza

Il fascino della Grande Mela seduce praticamente tutti, anche chi solitamente non è amante degli States rimane incantato davanti a New York, un melting pot di culture, lingue, razze e religioni davvero interessante.

Rappresentata in tanti modi in serie TV, film, spettacoli teatrali, libri e fumetti, New York ti cattura con il suo spirito europeo ma, al tempo stesso, americano in tanti aspetti.

Se hai deciso di visitare New York e, magari, hai già un biglietto aereo tra le mani leggi questo articolo, scoprirai moltissime informazioni utili per organizzare al meglio la tua vacanza nella città che non dorme mai. Partire con le giuste informazioni, infatti, ti permetterà di rilassarti e goderti la città senza alcun intoppo da turista sconsiderato.

Crew, ready for take off!

Organizzare al meglio il tuo viaggio a New York

Per evitare spiacevoli inconvenienti all’arrivo, è fondamentale sapere bene quali siano gli obblighi e le procedure da rispettare per visitare New York. Vedremo anche quanto costa un volo con partenza dall’Italia e quali precauzioni adottare.

Prima di qualsiasi altra cosa, preferibilmente anche prima di acquistare il biglietto aereo, ti conviene compilare il modulo ESTA ovvero un’autorizzazione elettronica all’ingresso negli USA. Compilare la domanda è molto semplice, è sufficiente andare su https://esta.cbp.dhs.gov/esta/ (attenzione ai siti clone che spillano soldi!) e rispondere ad una serie di domande, a volte anche apparentemente curiose. Questa autorizzazione d’ingresso non è valida in caso tu voglia cercare un lavoro a New York, in questo caso dovresti richiedere un visto specifico per il lavoro.

E’ fondamentale, però, compilare il modulo con grande attenzione e senza mentire, viceversa il governo USA potrebbe rifiutare la domanda, in questo caso saresti costretto a richiedere un visto di ingresso vero e proprio all’ambasciata americana e questo, come puoi intuire, potrebbe complicare il tuo viaggio non poco!

Una volta che ti arriverà l’approvazione è preferibile stamparla e portarla con sé per tutto il viaggio.

Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza
Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza

Fondamentale è stipulare un’assicurazione medica valida per gli USA. Molti tendono a prendere con troppa leggerezza questo argomento, nel caso sfortunato in cui si verifichi un incidente, un malessere più o meno grave si rischierebbe di ricevere, una volta tornato a casa, un conto da far girare la testa. La sanità americana è privata e si basa sulle assicurazioni mediche, il consiglio è di non risparmiare su questa voce per il tuo viaggio negli States, anzi, stipularne una che comprenda un po’ tutte le evenienze. Una delle migliori è la Globy rosso della Allianz, specifica proprio per i viaggi in America.

Un biglietto aereo per New York dall’Italia ha costi molto variabili che dipendono, ovviamente, dalla stagionalità e dall’eventuale presenza di offerte. Mediamente un biglietto andata e ritorno inclusivo di tasse e bagaglio da stiva si aggira intorno a 500-600 euro, in business class in alta stagione si può arrivare anche oltre 1500/2000 euro! A novembre 2017 è stata inaugurata la tratta Roma – New York con la Norwegian Airways, compagnia europea lowcost, con prezzi davvero interessanti, in bassa stagione si arriva anche intorno a 150 euro a tratta tutto compreso.

Se pensi che la cucina italiana ti mancherà troppo e stai pensando di portarti dietro qualche nostra prelibatezza sappi che potresti avere problemi all’arrivo. In verità anche le autorità locali non hanno precise linee guida sull’ingresso di alimenti e bevande. Sappiamo, ad esempio, che mozzarella e prosciutto sono certamente vietati, tuttavia i controlli vengono effettuati a campione per cui non si è sempre controllati.

Ma cosa succede davvero quando l’aereo atterra e si va in dogana? Ti verrà controllato il passaporto unitamente al modulo I-94 che viene consegnato direttamente a bordo dell’aereo, in questo modulo dovrai inserire anche l’indirizzo presso il quale pernotterete come, ad esempio, quello dell’hotel o appartamento che hai prenotato. Dopo alcune domande di rito (Per quale motivo sei venuto a New York? Quanto tempo ti tratterrai?) ti verranno prese sia le impronte digitali di tutte le dita e ti verrà scansionata l’iride. Puoi immaginare che, molto spesso, è necessario attendere un po’ in fila, motivo per cui non bisogna mai prenotare due voli con poco tempo di connessione negli Stati Uniti. E’ buona norma lasciarsi un margine di due o tre ore almeno.

A questo punto potrai ritirare le valigie e consegnare il modulo doganale. Da qui inizierà ufficialmente la tua vacanza a New York!

Come muoversi a New York

Ora che sei sbarcato in suolo newyorkese avrai la necessità di raggiungere il tuo hotel o appartamento. New York ha alcuni aeroporti ma quelli principali sono due: JFK ed il Newark. Da entrambi questi aeroporti è possibile raggiungere Manhattan sia con mezzi pubblici sia con collegamenti veloci collettivi sia, infine, con comodi taxi.

Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza
Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza

Dal JFK, ad esempio, i servizi navetta hanno un costo che si aggira intorno ai 20 dollari mentre un taxi arriva anche intorno ai 65 dollari incluse mance e pedaggio. Un’altra ottima opzione è prendere l’Airtrain a soli 5 dollari, questo mezzo ti porterà alla stazione della metro e da qui potrai spostarti tranquillamente per soli 2,50 dollari.

La situazione è molto simile anche per i collegamenti da Newark a Manhattan, il modo più economico per spostarsi da questo aeroporto è prendere l’Airtrain per soli 11,50 dollari ed arrivare a Penn Station, stazione che si trova proprio nel cuore di Manhattan.

Per muoverti a New York il modo migliore è a piedi e questo per goderti ogni scorcio della città, puoi comunque usare tranquillamente anche la metropolitana (aperta 24 ore e sicura) magari facendo un abbonamento settimanale di 30 dollari che include anche le corse illimitate in autobus. Anche i taxi a New York hanno prezzi accettabili.

Clima ed informazioni utili New York

A differenza del clima mediterraneo tipico dell’Italia, a New York non è raro assistere a fenomeni meteorologici anche intensi. Fondamentalmente a New York fa molto caldo d’estate, in particolare a luglio, e molto freddo d’inverno, con picchi di gelo e neve tra gennaio e marzo. Sia i mezzi di trasporto come le metro sia locali e negozi sono interamente riscaldati e rinfrescati in ogni stagione grazie agli impianti di condizionamento.

Probabilmente potresti andare in confusione sulla mancia, in Italia infatti non esiste questo concetto di mancia obbligatoria. Per regolarti bene devi sapere che la mancia nei ristoranti è obbligatoria e corrisponde a circa il 15/20% del conto. Al tassista è buona norma lasciare un paio di dollari al massimo come mancia, lo stesso avviene nei locali e nei bar dove, solitamente, si lascia 1 o 2 dollari per ogni drink. Le mance possono essere caricate anche sulla carta di credito.

Per quanto riguarda il denaro la cosa migliore è prelevare i contanti direttamente agli ATM, gli sportelli bancomat. Attenzione che il circuito Maestro non è diffuso ovunque mentre VISA e Mastercard sì. Ad ogni modo è possibile pagare con carta di credito praticamente qualsiasi cosa.

Se hai intenzione di noleggiare un’auto sappi che la patente italiana è valida 90 giorni dal tuo ingresso, tuttavia è sempre consigliabile munirsi della patente internazionale che ti mette al riparo da qualsiasi inconveniente. E’ possibile richiederla in Italia alla motorizzazione e spesso anche le scuole guida si occupano di questa pratica.

Per quanto riguarda la lingua la buona notizia è che, se non parli inglese, hai comunque molte possibilità di trovare qualcuno che parla italiano, moltissimi infatti sono italiani di seconda generazione o che vivono nella Grande Mela ed hanno aperto attività. Diffuso anche lo spagnolo.

Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza
Cosa Sapere prima di andare a New York in vacanza

Curiosità su New York

New York è una città molto particolare e ci sono alcune, importante differenze rispetto all’Italia, vediamo quindi alcuni fatti che possono sembrarti delle vere e proprie curiosità:

  • A New York è vietato bere alcolici per strada, se lo fai aspettati una multa salata. Solo i maggiori di 21 anni possono acquistare alcolici e sigarette, i controlli sono attenti
  • Le sigarette costano parecchio, arriviamo anche a 15 dollari a pacchetto!
  • Fumare può diventare complicato a New York. E’ vietato ovviamente nei locali ma anche nei parchi, sulla spiaggia e nelle piazze pedonali come Times Square. Tuttavia le autorità non sono particolarmente rigide sul rispetto ferreo del divieto di fumare
  • A New York puoi fare una vera colazione italiana con cornetto ed espresso, tanti sono i locali che servono questo tipo di colazione
  • Se lasci un oggetto in un locale hai altissime possibilità di ritrovarlo. In generale la città è piuttosto sicura e puoi vedere molte persone sfoggiare costose macchine fotografice, Iphone e Rolex
  • I newyorkesi sono persone molto simpatici e solitamente amano molto l’italianità

A questo punto non ti resta che preparare le valigie e goderti una delle città più belle al mondo!

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

Check Also

B&B Monreale

Vacanze? B&B a Monreale: la Sicilia come non l’avevi mai vista

Fare una vacanze fuori dal comune restando in Italia è possibile, l’estero ha sempre il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *