Home | Voli Low Cost | News Voli Low Cost | Ryanair Non Soffre il Periodo di Crisi?
Ryanair Business

Ryanair Non Soffre il Periodo di Crisi?

Ryanair Business

Ryanair a quanto pare non soffre del periodo di crisi che ha invaso l’Italia e l’Europa in generale. Il primo semestre del 2011 infatti è stato chiuso dalla compagnia aerea low cost per eccellenza con un “meraviglioso” aumento del 20% (si parla della bellezza di cinquecentoquarantatre milioni e mezzo di euro, 543,500,000 €) ed è stato annunciato anche, qualche giorno fa, che la compagnia prevede, per il secondo semestre, dati ancora in crescita.

La Ryanair parla di profitti annuali per quattrocentoquaranta milioni, contro i quattrocento previsti. Tra luglio e settembre di quest’anno (2011) si è registrato un grande incremento di passeggeri con conseguente incremento di quelli che sono i ricavi dell’azienda, di conseguenza sebbene i costi del carburante si sono innalzati, l’azienda è riuscita a sopperire a questi costi egregiamente.

Michael O’Leary, che ormai tutti gli appassionati di Ryanair conoscono, e che è l’amministratore delgato, ha dichiarato che “tutto ciò dimostra che il nostro modello di business funziona nonostante l’aumento dei costi del greggio e le difficoltà economiche dell’Europa intera…”.

Visti i dati dichiarati, effettivamente il modello di business impiantato da Ryanair nel vecchio continente non solo funziona, ma funziona benissimo: sono in tantissimi a lamentarsi del peso dei bagagli, della fiscalità operata da Ryanair, delle spese per le carte di credito, ma a quanto pare sono molte di più le persone che volano con Ryanair felici di spendere poco e scoprire l’Europa.

Tu cosa ne pensi di tutto questo? Vuoi dire la tua? Come sempre sei il benvenuto su Nerverland.com, il portale dedicato ai voli low cost, i viaggi e le vacanze!

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

Check Also

Alitalia Windjet e Blu Panorama Fusione

Alitalia WindJet e Blu Panorama: Una Fusione in Vista?

Sembra che fra Alitalia, Wind Jet e Blu Panorama ci sia un accordo ed una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *