Home | Eventi nel mondo | Notizie Sul Turismo | SkyEurope: Compagnia Voli Low Cost Fallita…
SkyEurope: Compagnia Voli Low Cost Fallita

SkyEurope: Compagnia Voli Low Cost Fallita…

SkyEurope: Compagnia Voli Low Cost Fallita

SkyEurope: Compagnia Voli Low Cost Fallita

La mia idea di sito di informazione e di servizio è anche dare notizie brutte e informazioni poco buone per chi è interessato ad una categoria di prodotti o servizi.

Proprio per questo oggi voglio riportare un articolo del Corriere.it che parla del fallimento della compagnia di voli Low Cost Skyeurope.

Ma da questa notizia voglio lasciare un insegnamento per tutti i lettori, che ci darà inoltre una preziosa “perla” per evitare problemi di ogni tipo, e soprattutto ci eviterà di perdere soldi…

Ecco l’articolo tratto dal Corriere:

ROMA – La compagnia aerea slovacca low-cost SkyEurope è ufficialmente fallita. La compagnia, in procedura fallimentare, ha messo fine lunedì 31 agosto al suo traffico e, di conseguenza, ha annullato tutti i suoi voli, in partenza essenzialmente da Bratislava, Praga e Parigi. In un comunicato, SkyEurope ha dichiarato che, di colpo, diverse migliaia di passeggeri sono bloccati in diversi aeroporti europei.

SITO BLOCCATO – A Bratislava, la capitale slovacca, 130 italiani erano rimasti bloccati già lunedì in aeroporto, assistiti da funzionari dell’ambasciata d’Italia.

A loro se ne sono aggiunti molti altri, la cui partenza per Roma e Napoli era prevista martedì 1 settembre. SkyEurope ha annullato i voli in partenza dagli aeroporti di Bratislava e di Praga e da alcune ore anche il suo sito internet annuncia la sospensione di tutti i servizi. Dal 15 agosto, i suoi voli in partenza da Vienna erano stati spostati a Bratislava, a 50 chilometri, dove i passeggeri erano trasferiti in pullman. Fondata nel 2001 da investitori principalmente austriaci, SkyEurope ha depositato il bilancio in tribunale nel giugno scorso a causa di gravi difficoltà finanziarie.

Nel 2008, SkyEurope ha trasportato 3,76 milioni di passeggeri e realizzato una cifra d’affari di 260,9 milioni di euro, ma con una perdita netta di circa 60 milioni di euro. Nel primo semestre 2009, il numero dei passeggeri trasportati è precipitato a 1,25 milioni. Negli ultimi mesi, SkyEurope ha di conseguenza ridotto le sue capacità di trasporto da 14 a sette aerei.

LA NOTA – Sul sito della compagnia aerea c’è anche una nota per i clienti: «La informiamo che Skyeurope ha sospeso le sue vendite e operazioni, coloro che hanno acquistato i voli con una carta di credito devono rivolgersi alla banca che ha emesso la carta per ottenere il rimborso. Nel caso in cui il pagamento sia stato effettuato direttamente alla compagnia con modalità differenti dalla carta di credito nessun rimborso è possibile purtroppo.

Se ha prenotato un biglietto tramite agenzia o un tour operator la preghiamo di mettersi in contatto con loro. Se è già a destinazione, prenotando un albergo o noleggiando un auto attraverso un partner Skyeurope, può rimanere in hotel e usare l’auto come da sua prenotazione. Purtroppo invece deve prenotare il suo volo di ritorno a sue spese con un’altra compagnia. Siamo dispiaciuti per il disagio che le stiamo causando».

Morale della favola?

Impariamo a tenere una carta di credito (penso che anche la Postepay, avendo il circuito Visa, sia perfetta) per i nostri pagamenti e, in caso di problemi, potremo sempre chiedere l’annullamento del pagamento alla società emittente della carta (che sia una banca, un ufficio postale o altro). Pagando con carta di credito le transazioni sono più sicure e più veloci, e, possibilmente, evitiamo di perdere soldi o regalarli a qualcuno…

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

Check Also

Ottenere il modulo ESTA per entrare negli USA

Ottenere il modulo ESTA per entrare negli USA

Fare una vacanza in America è sicuramente il sogno di tutti, proprio perché gli USA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *