Home | Viaggi Nel Mondo | Il Sole di Mezzanotte in Finlandia

Il Sole di Mezzanotte in Finlandia

Il Sole di Mezzanotte in Finlandia

La Finlandia è una terra affascinante e suggestiva come poche in Europa, sfumata di colori particolari, arricchita da paesaggi naturali immensi dove regna la calma e la bellezza.

Nei mesi più freddi si ammirano le grandi foreste ricoperte di neve, e le singolari casette che con le candele sempre accese illuminano la natura lungo le rive dei laghi, dove cresce la tipica fauna scandinava.

Ma d’estate si ripongono le tipiche slitte trainate da renne e gli sci da fondo, e con su gli occhiali da sole si aspetta di osservare uno dei fenomeni naturali più emozionanti e incredibili del nostro pianeta: il sole di mezzanotte!

Le famose notti bianche finlandesi sono la causa di un particolarissimo fenomeno astronomico, che si presenta solo ed esclusivamente nelle regioni al di là del circolo polare artico.

Per chi non è abituato a certe latitudini potrebbe sembrare più un evento magico e irreale, ma in realtà il momento in cui il sole non tramonta mai, ha una spiegazione scientifica e si ripresenta puntualmente tutti gli anni.

Il sole di mezzanotte si può ammirare in prossimità del solstizio d’estate (21-22 giugno), ovvero quando il sole raggiunge la sua massima declinazione e la sua massima altezza sull’orizzonte.
In tal periodo infatti l’inclinazione dell’asse di rotazione della terra raggiungere latitudini superiori rispetto al normale (circa 66° e 33’) così che il sole è impossibilitato a scendere al di sotto dell’orizzonte.

A settanta gradi di latitudine il sole non tramonta mai per circa 17 giorni, a 80° per 70 giorni e ai poli, i quali raggiungono i 90°, il sole non cala per sei mesi.

A Utsjoki, il comune più settentrionale della Finlandia e dell’Unione Europea, in estate si vive un lunghissimo unico giorno della durata di oltre due mesi.

Il sole di mezzanotte regala una luce particolarmente chiara e continua, che si diffonde gentilmente attorno alle terre finlandesi, facendo sembrare l’aria scintillante.

Il paesaggio naturale presenta dei bagliori unici e tutto assume un aspetto più morbido e riflessivo.

Le notti bianche finlandesi che affascinano migliaia di turisti, possono però creare disagi quotidiani agli abitanti più nordici, che spesso in questo periodo soffrono d’insonnia.

Anche gli uccelli, come altre specie d’animali, dormono molto meno in questo periodo.

Nei due mesi estivi la Finlandia si trasforma: la gente passa moltissimo tempo all’aperto (i parchi sono una delle mete preferite), iniziano i numerosissimi festival musicali e le terrazze fuori dai bar sono sempre gremite.

Al sole di mezzanotte poi assumono un fascino particolare le zone costiere, l’arcipelago di Turku e le isole Åland, che si trasformano in un vero e proprio paradiso per praticare la pesca e la vela.

Ma la Finlandia non è solo sinonimo di bellezze naturalistiche. Il Paese, tra i più all’avanguardia d’Europa, vanta un patrimonio artistico di grande valore con architetture nordiche che contraddistinguono le città dall’aspetto decisamente moderno.

Di seguito i dieci consigli di “Visit Finland” per sfruttare al meglio il Sole di Mezzanotte:

1. Vivere in un cottage. La combinazione “nuotata più sauna notturna” è da provare almeno una volta nella vita. Le acque dei laghi e del mare si riscaldano a partire da giugno.

2. Party! Uscire da una discoteca alle tre di notte potrebbe scombussolare un po’, dal momento che fa luce come alle tre del pomeriggio. E non sareste i primi ad allungare la nottata per un after party sulla spiaggia – sotto la luce del sole, ovviamente.

3. Andare a un festival. Il tradizionale party del solstizio d’estate sull’isola di Seurasaari a Helsinki, il festival di musica rock nel cuore della regione dei laghi e il famoso Festival del cinema del sole di mezzanotte in Lapponia hanno tutti lo stesso comune denominatore: 24 ore di luce.

4. In barca. Con una barca a vela o in canoa, salpando su acque “illuminate dalla notte”: un’esperienza incredibile.

5. Giocare a golf. Di sicuro i campi non saranno affollati alle 4 di mattina!

6. Pesca. I pesci sono più affamati durante la notte.

7. Balli all’aperto. Un’antica tradizione contadina, ancora oggi tenuta in vita dalla gioventù delle città. Il classico tango finlandese e altre musiche retrò costituiscono la colonna sonora di queste pittoresche danze.

8. Trekking e campeggio. Per camminare fintanto che avete forza nelle gambe. E ricordate di mettere la tenda all’ombra, o finirete per bollire sotto la luce del sole!

9. Avvistare animali selvaggi. Da questo punto di vista l’aiuto delle notti bianche è essenziale: animali notturni, come i gufi, si svegliano per le preghiere mattutine, ma non possono nascondersi nell’oscurità della notte.

10. In bicicletta. Piste ciclabili praticamente dappertutto: in città, in campagna, sulla costa, 24 ore su 24. Il silenzio e l’atmosfera immobile completano un’esperienza su due ruote indimenticabile.

Finland – Land of the Midnight Sun from Flatlight Films on Vimeo.

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

Check Also

visita virtuale musei google

Google Art Project: I Musei Virtuali

Gironzolare per le sale di un museo, soffermarsi a leggere le didascalie, le descrizioni, le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *