Home | Idee di Viaggio | Viaggi e Vacanze d'inverno | Viaggio in Tunisia: Cosa sapere? Usanze

Viaggio in Tunisia: Cosa sapere? Usanze

La Tunisia da sempre incanta migliaia di turisti, definita la porta del Sahara (il famosissimo deserto) è stata attraversata da decine di popolazioni differenti.

La Tunisia è una terra dai sapori particolari, è la terra dei berberi e di magnifici luoghi, è la terra dei dromedari e delle carovane; i suoi paesaggi sanno ammaliare il viaggiatore che avrà  la possibilità  di vedere un mare cristallino o la distesa infinita del deserto…

Dougga è un complesso di rovine romane conservate perfettamente (fra i più grandi complessi ancora esistenti); nel Museo del Bardo (Tunisi) si trova il mosaico più grande del mondo.

Cartagine riesce ad affascinare e rapire i turisti con la sua storia, la sua necropoli ed il suo sito archeologico.

Gabes è l’oasi più importante, in riva al mare, famosa per il mercato di spezie. Le spiaggie di sabbia bianca di Hammamet sono un sogno diventato realtà: non per niente proprio Hammamet è una delle mete più apprezzate dai turisti.

Dopo questa piccola introduzione vorrei darti qualche consiglio sulle usanze e le cose da fare in Tunisia:

Le mance non sono obbligatorie ma sono ben accette; la situazione politica della Tunisia è tutto sommato stabile, anche se nel paese c’è il pericolo di attentati terroristici (si consiglia di essere molto prudenti, non spostarsi da soli) soprattutto nelle regioni del Sahara, dove esistono bande armate e terroristi che vivono di contrabbando e sequestri.

Il pericolo di rapimenti è alto nella zona a sud al confine fra Libia ed Algeria. Le principali strade della Tunisia sono in buono stato, ma i conducenti tunisini sono abbastanza imprevedibili, dunque si consiglia di stare molto attenti ed essere prudenti di notte.

Per le gite nel deserto è sempre meglio farsi accompagnare da guide locali e ricordarsi un navigatore (basta che lo abbia la guida) e scorte di acqua e cibo (oltre che carburante ed eventuali pezzi di ricambio).

Non fotografare persone senza il loro consenso: la Tunisia è un paese di musulmani e per questo bisogna rispettare le loro regole e le loro usanze (importante utilizzare un abbigliamento adeguato fuori dagli hotel), alcuni gesti che per noi possono sembrare banali o normali per loro non lo sono…

Per problemi di salute, in linea di massima viene garantita l’assistenza, ma per malattie e/o ferite serie è preferibile farsi curare/medicare in Europa. Se hai bisogno di farmaci particolari meglio portarne una scorta, conviene informarsi eventualmente qualche tempo prima con l’ambasciata o il consolato.

Queste sono alcune informazioni che ho preso in giro per il web, se anche tu vuoi aggiungere qualche informazione lascia un commento  o contattami!

Cerchi un b&b? Prova a cercare su Booking.com

Cerchi un Hotel? Cercalo su Hotels.com!

Prenota il tuo Volo Low Cost con eDreams!

Resta Aggiornato: Iscriviti Alla Newsletter

Check Also

settimana bianca Sestriere

Settimana bianca a Sestriere

Centro del grande comprensorio della Via Lattea, Sestriere è sicuramente la meta “bianca” più mondana, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *